Francesco, praticare un’economia diversa

Oltre 2 mila giovani hanno già risposto all’invito del papa per l’incontro previsto ad Assisi dal 26 al 28 marzo 2020. Non un congresso tradizionale, ma un processo che si avvia. Iniziamo una rubrica su Città Nuova.  

«Cari amici, vi scrivo per invitarvi ad un’iniziativa che ho tanto desiderato: un evento che mi permetta di incontrare chi oggi si sta formando e sta iniziando a studiare e praticare una economia diversa».

Con queste parole papa Francesco ha invitato ad Assisi giovani economisti e imprenditori di tutto il mondo dal 26 al 28 marzo 2020 per avviare un processo di cambiamento globale affinché l’economia di oggi e di domani sia più giusta e sostenibile, senza lasciare nessuno indietro. Un invito profetico. Un appello urgente.

E sono oltre 2.000 i giovani che hanno già risposto: giovani ricercatori, studenti, dottorandi di ricerca. Imprenditori e manager. Innovatori sociali, operatori di organizzazioni locali ed internazionali da oltre 120 Paesi dei cinque continenti.

Si occupano di innovazione, lavoro, finanza, ambiente, povertà, uguaglianza, consumo responsabile, produzione, investimenti per lo sviluppo, educazione, intelligenza artificiale. Si dichiarano pronti ad impegnare la propria vita in un Patto, personale e collettivo, per dare un’anima all’economia di domani. Sono pronti, perché lo stanno già facendo.

The Economy of Francesco sarà dunque un incontro con un grande protagonismo del pensiero e delle prassi dei giovani sul fronte dell’economia, ecologia, sviluppo, povertà.

Non un congresso tradizionale, ma un processo che si avvia ad un ritmo che consenta di pensare e domandarsi sulle orme e nei luoghi di San Francesco, cosa significa costruire un’economia nuova o chi sono gli esclusi di oggi. Al programma dell’evento sta lavorando un gruppo di giovani economisti, imprenditori, artisti ed esperti della comunicazione, insieme a un Comitato Scientifico internazionale coordinato dal professore Luigino Bruni. I premi Nobel Muhammad Yunus e Amartya Sen, e ancora economisti ed imprenditori di fama internazionale accompagneranno i giovani a vivere e costruire questa esperienza nei tre giorni dell’evento.

C’è bisogno di una economia di Francesco oggi e soltanto i giovani la possono realizzare con il loro impegno e gratuità.

Bellezza e pensiero.

Qui il sito ufficiale dell’evento

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons