Dal nordeste brasiliano un messaggio di pace: Helelder Camara

Non scriveremmo di Helder Camara se non fossimo convinti che di lui è stato detto troppo poco, nel senso che forse quasi nessuno è riuscito a scavare le radici del suo pensiero e delle sue azioni. E perché ciò sia possibile, è necessario ricordare quanto lo stesso dom Helder diceva: «Chi sono io che sto parlando o desiderando parlare? Un nordestino che parla a nordestini, con gli occhi rivolti al Brasile, all'America Latiila e al mondo». Un grande innamorato di Dio e, quindi, di Dio negli uomini: «Davanti alla Collana / bella come un sogno / ho soprattutto ammirato / il filo che univa le pietre / e, anonimo, si immolava / perché tutte fossero una».
 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons