A colloquio con René Girard

René Girard ha posto all'antropologia delle domande che, assunte senza pregiudizi culturali, possono aprire orizzonti impensati alla comprensione della cultura e delle istituzioni umane. L'intuizione fondamentale di Girard nasce all'interno della fede cristiana, ma nel rigoroso rispetto delle leggi della ricerca scientifica. I due campi si sono cosi avvicinati che l'antropologia «rivelata» (come dice Girard) non può non sollecitare un dialogo con la teologia. Cosi come non tutte le altre discipline umanistiche: pensiamo alla psicanalisi, alla letteratura...

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Si può imparare a litigare?

Il Cigno nero secondo Luigino Bruni

Simple Share Buttons