Fratelli, fino alla fine

Quella di don Raffaele Alterio è stata una vita vissuta con intensità, benché avesse perso la vista nel giorno della prima messa. Ha attraversato varie stagioni della vita ecclesiale, il Concilio e il post Concilio. Nella fase della contestazione degli anni ’60-’70 è stato per tanti sacerdoti un punto di riferimento. Con partecipazione ha seguito le vicende della Chiesa, guardando al suo magistero con profondo rispetto, sempre coinvolto nella vita della diocesi di Napoli. Sua idea-guida e suo segreto: il costante ritorno a Dio e la vita “a corpo mistico”, dove il presbitero è a servizio della comunità, vivendo innanzi tutto lui stesso un’esperienza di comunità. 

I più letti della settimana

Ispirata o manipolatrice?

Il riposo secondo Francesco

Ddl Zan: facciamo chiarezza

zan

Ddl Zan e il reato di opinione

Simple Share Buttons