Web: Sicurezza, posta e sanità

Per sporgere denunce, spedire raccomandate e trovare le informazioni sanitarie che ci riguardano, non sarà più necessario fare molta strada o lunghe code: Internet ci viene incontro. Sono infatti partite in questi giorni alcune sperimentazioni informatiche che coinvolgono enti locali ed istituzioni pubbliche. La prima novità riguarda la sicurezza: la denuncia di piccoli furti e smarrimenti si può fare anche attraverso i siti di polizia (www.poliziadistato. it) e carabinieri (www.carabinieri.it), cliccando sul pulsante delle denunce via web, è possibile compilare l’apposito modulo. Poi, entro 48 ore, occorre recarsi in un commissariato di polizia o in una stazione dei carabinieri per firmare l’atto; ma, anche questo appuntamento lo si può prendere via Internet, scegliendo la sede e l’ora. Automaticamente la nostra richiesta sarà inoltrata all’ufficio selezionato dal quale riceveremo una email di conferma o rettifica. Il servizio, per adesso, è in sperimentazione solo a Roma, Avellino e Padova. Velocità, efficienza e risparmio sono in arrivo anche nel settore delle spedizioni postali: i documenti trasmessi via email potranno avere completa validità giuridica, come se fossero raccomandate con ricevuta di ritorno. Il Consiglio dei ministri, infatti, ha recentemente approvato il decreto che disciplina l’utilizzo della posta elettronica certificata (www.ct.rupa.it/ reterupa/posta-Elet) che sarà resa disponibile dai gestori di posta elettronica come ulteriore servizio. Essi forniranno sia al mittente che al destinatario una ricevuta con la certificazione della spedizione e dell’avvenuta o mancata consegna con segnalazione di data ed orario. Per quanto riguarda l’informatizzazione del settore sanitario, è certamente la Lombardia la regione più all’avanguardia nella quale sei Asl hanno distribuito, in via sperimentale, una nuova tessera sanitaria. Simile nell’aspetto ad una carta di credito, la scheda contiene tutti i dati per identificare il paziente intestatario presso Asl, ospedali e farmacie: dati anagrafici e indicazioni sullo stato di salute, quadro delle patologie e terapie farmacologiche in atto. La carta, che può essere utilizzata come tessera europea di assistenza sanitaria, vale anche come firma elettronica. Il documento, che ci si augura presto esteso a tutto il territorio nazionale, è collegato ad un database centrale favorendo in tale modo, soprattutto in casi di urgenza, una immediata collaborazione tra cittadini, operatori sanitari e medici di famiglia. PREMIO GIORNALISTICO Sodalitas Storie di disagio ed analisi delle nuove povertà, esperienze di reinserimento di giovani detenuti e vita quotidiana di ragazzi disabili sono alcuni dei temi affrontati dai vincitori del premio Sodalitas, giornalismo per il sociale promosso per favorire la crescita di una cultura dell’informazione più sensibile ai temi della solidarietà e della convivenza. Premiati professionisti di radio, tivù, carta stampata e web. Riconoscimento speciale a Toni Capuozzo del Tg5 per come affronta con grande sensibilità i risvolti sociali, non fermandosi agli aspetti superficiali della notizia, ma scavando a fondo nel contesto sociale che lo circonda, contribuendo così a formare un’opinione pubblica più consapevole e critica. IN LIBRERIA Semiotica e quotidiani Nel sistema complessivo dei media, il ruolo dei quotidiani è gradualmente cambiato ed essi, da fonte di informazione, sono divenuti luogo di elaborazione, commento e, a volte, anche di intrattenimento. Fenomeni come la spettacolarizzazione e la autoreferenzialità hanno cambiato il lessico, i valori-notizia, ed hanno arricchito gli eventi di interpretazioni, collegamenti ed accostamenti ad altri eventi. In tale quadro Anna Maria Lorusso e Patrizia Violi intendono fornire gli strumenti semiotici per l’analisi del particolare tipo di testo costituito dai giornali, sia sul piano della espressione che su quello del contenuto, approfondendo gli effetti di senso e le costruzioni narrative che li caratterizzano e che sono frutto di precise strategie discorsive. (Semiotica del testo giornalistico, Laterza, 16.00 euro). A cura di Anna Lisa Innocenti netone@cittanuova.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons