War Horse

Traendolo da un libro per ragazzi, Spielberg ha girato un film poderoso.
Scena dal film "War Horse"

Traendolo da un libro per ragazzi, Spielberg ha girato un film poderoso, ad alto impatto emotivo ed estetico, su un cavallo che passa attraverso vari momenti della Prima guerra mondiale. In ognuno di essi, egli vive in simbiosi con qualche giovane, suscitando in lui sentimenti semplici, ma intensi: un adolescente che lo addomestica, due ragazzi tedeschi che credono di sfuggire con lui alla violenza bellica, una ragazzina che soffre per la morte dei genitori…  Lo sfondo inesorabilmente crudo del conflitto esalta nei fatti narrati ciò che essi significano di per sé, senza bisogno di morali dichiarate. E il cavallo risulta simbolo dell’ingenua vitalità dei giovani suoi amici, capace di sopravvivere a qualsiasi orrore.
Regia di Steven Spielberg; con Jeremy Irvine, Peter Mullan, Emily Watson. 
              
Valutazione della commissione nazionale film: consigliabile, semplice (prev.)

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

Simple Share Buttons