Verso un nuovo tipo di leadership

Sin dagli anni ’70, in Sudafrica si è fatto strada il cammino verso un modo di essere Chiesa che fa calcolo dei doni e dei carismi di tutti i battezzati; uno sviluppo che ha avuto ben presto ripercussioni in tutto il Continente e successivamente pure in Asia e ultimamente in Europa. Emerge in questo processo una leadership comunitaria che non domina. Un cammino che richiede pazienza e formazione ma è pieno di promesse. 

I più letti della settimana

Tonino Bello, la guerra e noi

Perché i focolarini non votano

Diario di un viaggio in Congo

Il voto cattolico interessa

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons