Un gesto solidale per il santuario di Loppiano

Un’iniziativa di solidarietà per raccogliere fondi per la riparazione del santuario di Loppiano (Fi) dopo i danni subiti la scorsa settimana a causa del maltempo.
Foto: Anna Maria Carobella

Siamo alcune volontarie del Movimento dei Focolari di Parma. Quando venerdì 19 agosto abbiamo visto le foto dei danni provocati al santuario dedicato a Maria Theotokos di Loppiano, cittadella internazionale del Movimento ubicata in Toscana, abbiamo sofferto tanto. Infatti in questo santuario c’è un pezzo del nostro cuore: quanti momenti indimenticabili abbiamo vissuto, quanti propositi sono fioriti là dentro.

Foto: Anna Maria Carobella

Abbiamo pianto davanti a tanta devastazione, ma poi si è fatto strada un pensiero più forte del dolore: intanto, per fortuna, non c’erano vittime e poi senza queste macerie nessuna di noi avrebbe capito quanto amiamo Loppiano e i suoi abitanti: fa parte di noi, siamo un’unica famiglia.

Allora ci siamo dette: “Bisogna fare qualcosa tutte insieme e fare arrivare un segno concreto della nostra vicinanza e del nostro amore”. Abbiamo messo in comune un’idea con Noemi, Cristiana e Franca e sabato 20 agosto le nostre cucine si sono trasformate in un laboratorio di pasticceria. Abbiamo preparato così, con l’aiuto anche di amiche, 30 bellissime torte che ieri, domenica 21 abbiamo venduto, a Fontanellato, a pochi chilometri da Parma, di lato ad un santuario, meta di tanti visitatori.

Era stato allestito un banchetto dalle Suore di Clausura, abbonate a Città Nuova quest’anno: loro vendevano le marmellate e noi le torte, che sono andate a ruba. Su ciascuna, confezionata con carta trasparente, abbiamo messo il passaparola del giorno: riempire il nostro cuore di speranza. Abbiamo ricavato dalla vendita una bella somma di denaro in poche ore!

Foto: Anna Maria Carobella

Venerdì sera ad alcune di noi sono arrivati  burro, zucchero, farina e addirittura, da un cliente della farmacia dove lavora la figlia di una di noi, 30 uova freschissime. Questo ci ha dato un’immensa gioia e la certezza che Qualcuno lassù fosse felice della nostra decisione.

Quante  volontarie hanno offerto, pregato e donato generosamente il loro contributo in denaro. Il santuario di Maria Theotokos ci ha legato profondamente tra noi. Nelle nostre case, perfino nelle nostre auto, c’é ancora il profumo delle torte a ricordarci un’esperienza bellissima di famiglia.

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

A Natale regala Città Nuova

Scopri Città Nuova di dicembre

Mondiali

Mondiali in Ucraina

Simple Share Buttons