Un riflesso luminoso del Signore

Nell’omelia per la canonizzazione di dieci beate e beati, tra cui Charles de Foucauld, papa Francesco il 15 maggio scorso ha tracciato un profilo molto chiarificante del concetto di santità. «Abbiamo generato un ideale di santità troppo fondato su di noi, sull’eroismo personale», ha affermato. Al centro del cristianesimo deve stare invece «lo stupore di scoprirsi amati, prima di ogni nostra risposta». Viene da qui una forza che ci dilata il cuore, trasforma la nostra vita e ci porta a «servire il Vangelo e i fratelli», offrendo «la propria vita senza tornaconto». 

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Eichmann

Eichmann e la banalità del male

Beato Livatino

Il giudice ragazzino “vive” ancora

Esercizi di… radicamento

Simple Share Buttons