Un premio per le africane

Presentata alla Farnesina dalle dirette interessate la campagna Noppaw 2011.
Donne africane

L’Africa che cammina merita un Nobel: è costruita attorno al tema del camminare la campagna per l’attribuzione del prestigioso premio per la pace alle donne africane. Se avrà successo, per la prima volta questo verrà riconosciuto a una collettività: soprattutto alle tante donne sconosciute che ogni giorno permettono all’Africa di rimanere in piedi.

 

La campagna 2011 è stata presentata il 25 maggio alla Farnesina dalle donne africane stesse, giunte dai loro Paesi per portare alla luce il loro lavoro ancora sconosciuto: sono presenti in tutti i settori dell'economia, producendo il 70 per cento degli alimenti. Tra le storie raccontate ha colpito quella della congolese Bernadette Muongo, che sin dai tempi della guerra in Rwanda ha organizzato un movimento femminile per condurre – con successo – i negoziati tra i leader dei gruppi etnici e istituito una commissione permanente per la pacificazione.

 

Per le donne africane essere nominate è già avere vinto; quindi il 10 dicembre è stato fissato il Walking Africa day, per festeggiarle al di là di chi sarà stato il destinatario del premio. Per informazioni sulla campagna e firmare la petizione, www.noppaw.com.

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

Simple Share Buttons