CN+

Un piano europeo per il gas

Risparmiare gas per un inverno sicuro: la Commissione propone un piano di riduzione della domanda di gas per preparare l’Ue a eventuali tagli all’approvvigionamento
Impianto di rigassificazione di Enagss, il più grande impianto di GNL d'Europa, a Barcellona, Spagna. Il piano dell'Unione europea per ridurre del 15% il consumo di gas del blocco per prepararsi a una potenziale chiusura da parte della Russia quest'inverno è stato accolto con forte scetticismo da Spagna e Portogallo, due governi che di solito sono grandi sostenitori del blocco. Madrid e Lisbona hanno dichiarato che non avrebbero sostenuto l'iniziativa annunciata mercoledì dalla Commissione europea. (Foto AP/Emilio Morenatti, File)

Quasi metà degli Stati membri dell’Unione europea (Ue) si trova ad affrontare una riduzione delle forniture di gas e il rischio di ulteriori tagli all’approvvigionamento di gas proveniente dalla Russia a causa della strumentalizzazione delle esportazioni di gas da Mosca.…

QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI A CN+

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Omosessualità in famiglia

Gen Verde, la pace come bussola

I muscoli e la ragione

Simple Share Buttons