Un nuovo taglio di capelli

Da un po’ di tempo mia moglie trascura il suo modo di vestire, di pettinarsi, ecc. Quando gliel’ho fatto notare mi ha risposto che questo è successo perché io non notavo più i suoi abiti nuovi o un nuovo taglio di capelli. Io forse sono un po’ superficiale, ma spesso mi sento accusato ingiustamente e il nostro rapporto traballa…. Dario – Ascoli Piceno Accade facilmente che il marito non si accorga della nuova pettinatura della moglie e magari lei non nota o non dà peso alle tensioni che lui vive sul lavoro. Questi atteggiamenti interpretati come mancanza di amore, spesso sono collegati al diverso modo di percepire la realtà da parte dell’uomo e della donna: generalmente lui è più portato ad una visione globale delle cose, lei invece è più attenta ai particolari. Bisogna integrare le diversità e non percepirle come un pericolo, una minaccia alla nostra vita, ma una ricchezza, un completamento. La strada maestra è quella di sviluppare la tenerezza, che aiuta a fare più attenzione all’altro, ai suoi cambiamenti, a non essere avari nei complimenti, a sviluppare quella sensibilità ai piccoli gesti di affetto che danno sapore alla vita di coppia. Cogliamo l’occasione per sottolineare l’importanza della cura del proprio aspetto fisico per la crescita della comunione tra i coniugi. E questo vale sia per il marito che per la moglie. L’amore certamente deve essere gratuito, ma ciò non significa che non debba interessarci la risposta dell’altro. L’amore infatti, specialmente nella coppia, tende naturalmente alla reciprocità, perché bisogna giungere ad una comunione di vita in cui, mentre ci si dona, si sperimenta contemporaneamente il dono dell’altro in una dinamica continua. Occorre allora fare di tutto non solo per riuscire ad amare l’altro così com’è, ma anche per cercare di suscitare il suo amore nei nostri riguardi. In questo senso diventa importante anche la cura del proprio aspetto fisico. Talvolta, dopo i primi anni di matrimonio, può subentrare una tendenza a trascurarsi; non si tratta di nascondere le rughe e l’età nella vana ricerca di una giovinezza ormai trascorsa, ma di accettare e di valorizzare il proprio corpo e di comprendere sempre meglio il valore dell’armonia e della bellezza. Questo può anche aiutare la coppia a liberarsi dalla monotonia, ritrovando una nuova spinta che può rendere più facile il cammino verso una comunione più piena. L’attenzione continua all’altro, a curare per lui il proprio aspetto fisico, può diventare così uno dei mezzi per rinverdire la relazione di coppia aldilà del passare del tempo. mr.scotto@focolare.org

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Si può imparare a litigare?

fedeltà

A proposito di fedeltà

Verso un noi sempre più grande

I contenuti Cn+ della settimana

Simple Share Buttons