Un desiderio infinito

 

Brani della lettera di una giovane ad un’altra giovane. Scritta decenni fa, tocca le corde  più  profonde di ciò che anche oggi alberga nel cuore di chi si affaccia alla vita. Il testo è tratto dalla raccolta: Lubich, Lettere dei rimi tempi. Alle origini di una nuova spiritualità (1943-1949), Città Nuova, Roma 2010, pp. 37-39.

Scarica l’articolo in

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons