The Conspirator

Robert Redford affronta una pagina scura della storia legata all’assassinio di Abraham Lincoln.
The Conspirator
Robert Redford, denunciando ancora una volta gli abusi delle istituzioni contro l’uso corretto della democrazia, affronta una pagina scura della storia legata all’assassinio di Abraham Lincoln, analizzandone la reazione sociale. Un giovane avvocato viene incaricato della difesa della madre di un cospiratore fuggito, accusata di aver collaborato. Un film forte, che tocca il cuore, immergendoci nel drammatico scontro tra i dubbi del difensore sull’innocenza della donna e l’amore materno di lei e coinvolgendoci totalmente nella vicenda processuale. Tocca la coscienza, mettendoci di fronte alla ragion di Stato, alla squallida logica del capro espiatorio e inducendoci a ricordare, anche, gli eccessi recenti contro il terrorismo.

 

Regia di Robert Redford; con James McAvoy, Robin Wright.

 

Valutazione della commissione nazionale film: consigliabile, crudezze (prev.).

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons