Tg2 Storie

Tg2 Storie - I racconti della settimana è uno spazio di approfondimento del Tg2, in onda il sabato sera intorno alle 23.30.
Maria Concetta Mattei

Tg2 Storie – I racconti della settimana è uno spazio di approfondimento del Tg2, in onda il sabato sera intorno alle 23.30. Lo conduce Maria Concetta Mattei, uno dei volti più noti del giornale. Il programma propone la classica formula che approfondisce alcuni temi di attualità attraverso brevi reportage. Il lancio dei vari filmati da parte della conduttrice permette allo spettatore di seguire e collegare i servizi, in modo da ottenere un’immagine più completa dell’attualità proposta.

Gli argomenti sono i più diversi e trattati sempre partendo dall’esperienza di gente comune, che racconta la difficoltà di arrivare alla fine del mese, il rapporto contraddittorio con la religione, ma anche le nuove tendenze della moda, del costume, fino ad arrivare a ciò che succede altrove nel mondo, con i nostri connazionali presenti ovunque. Sono piccole storie, che nel ritmo frenetico di un telegiornale non riceverebbero la giusta attenzione.

 

Questo spazio invece rappresenta un’oasi di tranquillità del palinsesto, dove i racconti trovano la giusta dimensione, anche perché la Mattei conduce senza fare alcun tipo di morale, ponendo lo spettatore in una posizione privilegiata di ascolto; sono le storie stesse a far riflettere e a dare la misura di ciò che si vive nel nostro Paese e nel resto del mondo. I servizi, infatti, sono ben confezionati e durano il tempo necessario ad approfondire senza stancare; i giornalisti commentano nello spazio necessario a contestualizzare gli eventi, ma non c’è nessun tipo di forzatura verso l’una o l’altra interpretazione. È una libertà che piace e rende gradevole seguire i vari reportage.

Il ritmo adottato è quello della cronaca, ma è in armonia con le immagini e con le musiche scelte, che sottolineano ogni particolare con stile.

L’impressione è che gli autori abbiano costruito così un palcoscenico alle parole, dando il timbro dell’essenzialità alla scenografia e agli interventi della conduttrice. Tutto quindi concorre a fare di questo piccolo programma un momento interessante per riflettere, qualora il sabato sera, forzatamente in casa, si fosse allergici a lustrini e paillettes.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons