Testimonianza su Chiara Lubich e le sue “notti”

Chiara ed Eli
 

Quando ho conosciuto Chiara Lubich nell’estate del 1951 a Tonadico, uscendo dalla chiesetta del paese ai piedi delle Dolomiti, sono stata fortemente impressionata dal suo sguardo. Dandomi la mano mi ha detto soltanto «Buongiorno!», ma subito quegli…
Questo contenuto è riservato agli utenti registrati

Per visualizzarlo effettua il login

I più letti della settimana

L’amore mantiene giovani

Chiara Lubich e Simone Weil

Simple Share Buttons