Sul volume La Regola d’oro come etica universale

In un’importante e vasta raccolta interdisciplinare,  La Regola d’oro come etica universale  (a cura di C. Vigna e S.  Zanardo, Vita e Pensiero, Milano 2005), vengono accuratamente sviscerati i vari significati e le possibili applicazioni di quella che è forse la più universale massima etica: «fa’ agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te». La recensione ripercorre sinteticamente alcuni contenuti salienti dei ben 17 contributi che compongono il volume (spaziando dall’esegesi biblica alla psicoanalisi), soffermandosi soprattutto sulla carica sapienziale della regola d’oro, nonché sulle sue implicazioni antropologiche. Infatti, dalla regola d’oro emerge un’etica basata sul mutuo riconoscimento, il quale mette in luce l’“identità relazionale” della persona umana. 

 

Articolo completo disponibile in Pdf

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Verso un noi sempre più grande

fedeltà

A proposito di fedeltà

I contenuti Cn+ della settimana

Si può imparare a litigare?

Simple Share Buttons