Solidarietà

Donne Sharawi
 Sharawi

FRIGORIFERI PER IL DESERTO

Il popolo sharawi, costretto 35 anni fa a lasciare il proprio Paese invaso dal Marocco e ad accamparsi nel deserto, da allora vive contando esclusivamente sugli aiuti internazionali. Un aiuto fondamentale dunque, quello fornito dalla regione Emilia Romagna, Legacoop Emilia Romagna e Cisp-sviluppo dei popoli che, donando tre container frigoriferi, permetteranno finalmente al popolo sharawi di stoccare il proprio cibo e di avere accesso a quei medicinali che finora erano loro preclusi, poiché andavano conservati al fresco. Info: www.sviluppodeipopoli.org

 

 

Milano

CORSI DI KICKBOXING

In una città come Milano, dove degrado e baby gang sono presenti, l’associazione Boxesir, con il sostegno di Insieme per i bambini onlus, ha dato il via a “Sport e sviluppo”. Il progetto si propone di offrire a 50 ragazzi del capoluogo lombardo, scelti per le particolari situazioni di disagio in cui versano, la possibilità di catalizzare le pulsioni tipiche della giovinezza verso una pratica sana e dalle regole ben precise come la kickboxing e di scoprire attraverso di essa delle valide alternative alla vita di strada. Info: www.boxesir.it

 

 

Rifugiati somali

CHIAMARE I PROPRI CARI

Grazie al servizio creato dal Comitato internazionale della Croce Rossa (Icrc), più di 7 mila rifugiati del campo di Dadaab, in Kenya, sfuggiti alla siccità e ai conflitti che devastano il loro Paese, possono ora parlare via telefono cellulare con le proprie famiglie rimaste in Somalia. Le chiamate hanno una durata di due minuti e sono limitate a notizie di tipo personale e familiare, ma dopo aver vissuto nell’impossibilità di comunicare con i propri cari per diversi mesi, si tratta comunque di una grande conquista. Info: www.icrc.org

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons