Sobrietà in Rete

Parte un nuovo blog su Città Nuova online estensione virtuale della rubrica “Vita sobria”.
Sapone

Anno nuovo. Blog nuovo. La rubrica “Vita sobria” si estende al mondo di Internet. La presentazione su queste pagine di tematiche riguardanti i nuovi stili di vita hanno messo in moto un dialogo con i lettori e sono nate nuove iniziative. La storia dell’avviato G.a.s. di Mondovì e Torino, per esempio, ha avuto un effetto emulativo ed ha incoraggiato i nostri lettori di Vittoria, in Sicilia, e di Gaeta, nel Lazio, a fare altrettanto.

 

Parlare di riuso alimentare nell’ultimo numero mi ha poi dato modo di conoscere una corposa iniziativa di un nostro lettore. Con ricette segrete e combinazioni sapienti degli scarti alimentari della frutta, gli ortaggi e le verdure che usiamo tutti i giorni sulle nostre tavole ha inventato delle ottime creme e condimenti gourmont da accompagnare ai formaggi e ad altre delicatessen.

Una lettrice ci ha insegnato come preparare, in modo semplice, il sapone fatto in casa, un’altra ci ha raccontato come ha intrapreso delle buone pratiche per risparmiare acqua potabile. Un lettore ci ha descritto tutte le esperienze di vita sobria messe in atto dopo aver perso il lavoro per la crisi dell’azienda. Altri ancora chiedono informazioni su varie iniziative e approfondimenti.

 

Capite bene che non c’è spazio sulla rivista cartacea per dar conto di tutto. Per non perdere le domande, i pareri, le esperienze dei lettori e per avviare un dialogo orizzontale tra tutti, fornire più informazioni pratiche sulla vita sobria, visto che la mail e il telefono non sono sufficienti, è giunta l’ora di aprire un blog tutto nuovo sul sito di Città Nuova online che andrà ad affiancare gli altri già presenti, avviati e ben più autorevoli.

 

Sarà in funzione da metà gennaio quando riceverete questo numero e funzionerà davvero se voi parteciperete, sollecitando nuove problematiche, segnalando nuove frontiere della sobrietà. Voi stessi sarete protagonisti con i vostri post, le vostre idee in mostra, in comunione perché la nostra è una cultura del dare, non della privazione.

Appuntamento allora sul blog che si chiamerà, “In stile sobrio”. La caratteristica sarà la brevità e la leggerezza, per essere anche in questo campo un po’ più sobri, essenziali.

Ci vediamo in Rete.

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

Simple Share Buttons