Siete mai stati “spottati”?

Un fenomeno social molto in voga una decina di anni fa, oramai esaurito. Le pagine Spotted hanno cambiato la loro funzione. Ma cosa vuol dire quando qualcuno/a ti "spotta"?

L’arte del corteggiamento passa ormai anche dallo spotting. “Spottare”, dall’inglese to spot, lo si potrebbe tradurre in italiano come “adocchiare”. Dall’inizio del 2010, le pagine universitarie spotted su Facebook sono nate come funghi. Per citare solo alcuni esempi: “Spotted: Unimi”,…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

gioia

Gioia contagiosa

Simple Share Buttons