Siccità, 10 consigli per risparmiare acqua

Carenza d’acqua, le istituzioni corrono ai ripari per contenere l’emergenza. Cosa possiamo fare in casa per non sprecare acqua?
Siccità e caldo Foto Cecilia Fabiano - LaPresse

Siamo in piena crisi dovuta dalla siccità. Non solo in Italia ma anche in altri Paesi europei l’acqua scarseggia. È un momento molto difficile frutto di una situazione che perdura ormai da mesi. Le istituzioni corrono ai ripari emanando direttive per chiudere fontane e fontanelle e intervenendo con investimenti strutturali sulle reti idriche così come già fatto per l’emergenza idrica del 2017.

Come singoli cittadini non possiamo stare a guardare i tiggì o leggere le notizie sul problema senza far nulla. Possono essere quindi utili alcuni comportamenti virtuosi per dare un valido contributo.

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano insieme ai 200 Comuni soci hanno prodotto una mini guida per risparmiare almeno 100.000 litri di acqua l’anno.

Si tratta di buone pratiche e piccoli gesti quotidiani che possono contribuire in modo concreto a fare la differenza.

Ecco le 10 semplici regole:

1) utilizzare un frangi getto per i rubinetti. Si tratta di filtri che introducono aria al getto d’acqua. Il risparmio di acqua annuo può arrivare tra le 6.000 e le 8.000 tonnellate;

2) riparare eventuali perdite di rubinetti o scarichi wc, che da sole causano lo spreco di almeno 100 litri al giorno;

3) prediligere scarichi wc con manopole di regolazione o pulsanti a quantità d’ acqua differenziate. Si può così risparmiare acqua tra i 10 e i 30 mila litri;

4) favorire la doccia al bagno: il consumo medio di acqua è di 40-60 litri, mentre raddoppia o addirittura triplica con il bagno in vasca;

5) chiudere il rubinetto durante il lavaggio dei denti o la barba può far risparmiare fino a 5 mila litri di acqua al giorno;

6) Utilizzare lavastoviglie e lavatrice invece del lavaggio a mano e avviare gli elettrodomestici solo a pieno carico comportano un risparmio tra gli 8 mila e gli 11 mila litri di acqua all’anno e contengono i consumi energetici;

7) Lavare l’auto solo se necessario, utilizzare un secchio e non un tubo. Così facendo si può arrivare a risparmiare fino a 100 litri d’acqua a lavaggio;

8) Innaffiare le piante di sera comporta l’utilizzo di almeno 5 o 10 mila litri di acqua in meno l’anno, perché evapora più lentamente;

9) utilizzare l’acqua di cottura per le piante garantisce la possibilità di risparmiare almeno 1800 litri d’acqua ogni anno;

10) cercare di recuperare l’acqua piovana dai balconi, che può essere utilizzata validamente per le piante.

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

CnWeek 2022, scopri il programma

Dalla vendetta al perdono

Quando la perdita ci trasforma

Simple Share Buttons