CN+

Sotto sfratto a Sheik Jarrah

Una realtà all’ordine del giorno: piogge di sassi grandi come mattoni lanciati contro uomini, donne e bambini costretti a barricarsi in casa. La polizia israeliana copre le spalle ai violenti, l’obiettivo è cacciare i palestinesi dalle loro case per appropriarsene.
Foto di Francesca Campanini

A Sheik Jarrah i tentativi di sfratto da parte dei coloni sionisti, supportati dalle forze di polizia israeliane, sono all’ordine del giorno. Generazioni di palestinesi vivono nell’area da decenni e oggi sono prese di mira dalle ambizioni di appropriazione territoriale…

QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI A CN+

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

La grande crisi del letame del 1894

Guardare e riconoscere il bene

Omosessualità in famiglia

Simple Share Buttons