Scopri Città Nuova di dicembre

È in arrivo nelle case e disponibile sul sito nell’area riservata agli abbonati il numero 12 del mensile Città Nuova, dal titolo “Ritroviamo lo stupore”.

Natale vuol dire festa, vita, accoglienza. Senza dimenticare le tante crisi in corso. In questo ultimo numero di Città Nuova dell’anno facciamo un bilancio dei momenti di luce e di ombra vissuti, aperti a lasciarci sorprendere da quello che verrà.

L’Avvento è un periodo di attesa, in cui ci prepariamo per qualcosa di grande, per ricevere Qualcuno, e per questo bisogna ritrovare una certa pace, tornare alla calma e riordinare le priorità della nostra vita. Ma allo stesso tempo ci vuole concretezza, bisogna compiere dei gesti o delle azioni che ci mettano in cammino per realizzare il cambiamento che attendiamo e con cui desideriamo dare inizio a un nuovo anno.

In questo senso, ci auguriamo che le letture che abbiamo preparato per questo mese di dicembre siano uno strumento capace di accompagnarvi in questo tempo di preparazione personale e comunitaria al Natale, affinché osservando gli errori e le cadute sperimentate, possiamo rialzarci ponendo la nostra speranza in quei piccoli semi che danno luce a tutta l’umanità.

In prima pagina, nel numero di dicembre di Città Nuova, troviamo Il punto della direttrice Aurora Nicosia, dal titolo “La luce che nasce dal buio”. Gli editoriali sono a cura di Chiara Andreola, Maddalena Maltese e Andrea Galluzzi.

L’inchiesta, a cura di Carlo Cefaloni, si intitola “Controcorrente nella storia”, in dialogo con Patrizia Giunti, della Fondazione La Pira.

Nella sezione Famiglia e società evidenziamo l’articolo di Benedetta Ionata su come affrontare i conflitti con le persone che rendono difficili la nostra vita.

L’intervista è a Santo Rullo, psichiatra e fondatore di Crazy for football, nazionale di calcio a 5 per pazienti psichiatrici, di Stefano Redaelli.

Tra i temi della sezione Politica lavoro economia, “Le prove che attendono il governo Meloni”, a cura di Camilla Mancini.

Tra le Storie, quella di Marco Rodari, in arte Il Pimpa, un giovane che fa il clown nei Paesi in guerra, di Silvano Malini.

Tra gli articoli del Cantiere Italia troviamo “Tucum, la tecnologia al servizio dei più poveri”. Si tratta di un’iniziativa sociale per restituire la dignità a chi ha meno risorse attraverso un sistema di donazioni elettroniche. L’articolo è a cura di Candela Copparoni.

Nella sezione Le Regioni andremo a scoprire la Toscana, la Sicilia e il Veneto insieme a Francesca Cabibbo e Chiara Andreola.

Il Reportage, scritto da Miriana Dante, ci presenta Londra come città europea dove fare esperienza delle nostre radici comuni.

Come Penultima fermata, di Elena Granata, possiamo leggere “Quelle navi, quel film già visto, quei figli di nessuno”.

Queste e tante altre storie, ma anche racconti, esperienze e articoli di politica, arte, cultura, società e spiritualità possono essere letti sulle pagine della rivista Città Nuova, disponibile in formato cartaceo e anche in pdf sul sito www.cittanuova.it.

Se ancora non ti sei abbonato puoi farlo da questo link. Buona lettura e buona preparazione al Natale!

__

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it
_

 

I più letti della settimana

Eichmann

Eichmann e la banalità del male

Esercizi di… radicamento

Beato Livatino

Il giudice ragazzino “vive” ancora

Simple Share Buttons