Scivolando sui prati

Nasce in Germania attorno al 1960, su progetti e studi teorici che risalgono alla fine del secolo precedente; poi tra alterne fortune, trova il suo massimo livello d’espansione negli anni Settanta, raggiungendo anche l’Italia. È lo sci d’erba, che al concetto di scivolamento, tipico dello sci alpino, sostituisce quello di rullata condotta, data dalla caratteristica costitutiva dell’attrezzo. Lo sci d’erba è ora praticato a livello agonistico in 18 nazioni, con un circuito di gare internazionale, ed è stato inserito nel 1980 tra le attività della Federazione italiana sport invernali.
sci erba

I più letti della settimana

Eichmann

Eichmann e la banalità del male

Esercizi di… radicamento

Beato Livatino

Il giudice ragazzino “vive” ancora

Simple Share Buttons