Sanità mentale e felicità

Come vivere con autenticità il “sentimento comunitario” ed essere connessi agli altri
(AP Photo/Antonio Calanni)

Un direttore spirituale una volta mi chiese di spiegargli come si dovrebbe esprimere la “sanità mentale” in una persona credente. Risposi che sarebbe opportuno parlare di “maturità integrale”, e questo perché in un credente sono presenti due qualità esistenziali: la “maturazione mentale” e l’“integrazione interiore”.

Maturazione mentale
Esistono tre atteggiamenti alla portata di chiunque:
1) Pensare positivamente. San…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons