Salvare l’oro blu

Alcuni consigli su come risparmiare risorse idriche in casa.
Acqua
In Amazzonia è stata recentemente scoperta la più grande falda acquifera del mondo, vasta come il Mediterraneo e in grado di rifornire di acqua cento volte la popolazione mondiale. Il problema non è dunque la mancanza di acqua, ma la gestione, la protezione e l’accesso all’acqua pulita che non viene garantita soprattutto ai Paesi in via di sviluppo. Nel frattempo, nel mondo occidentale utilizziamo gran parte delle risorse idriche disponibili, mentre ogni giorno mille bambini muoiono per malattie causate dalla disidratazione. È quanto emerge da uno studio dell’associazione britannica Royal Academy of Engineering.

Nel nostro microcosmo anche i singoli, nella loro veste di cittadini responsabili, possono imparare semplici accorgimenti per non sprecare acqua inutilmente. Per produrre un chilo di carne di bovino adulto ci vogliono 15.500 litri d’acqua e per un chilo di pollo 3.900. Limitare l’uso della carne rossa non solo fa bene alla salute, ma al mondo intero. Se lasciate gocciolare un rubinetto ogni 5 secondi, in un anno si perderanno 2 mila litri d’acqua. Chiamate l’idraulico, se lo trovate, il prima possibile. Con una doccia di 5 minuti si risparmia metà dell’acqua usata facendo un bagno. Si calcola che per la produzione di una bottiglia di plastica ci vogliono 3 litri d’acqua e che sono 300 mila i tir necessari per trasportare in Italia 5 miliardi di bottiglie all’anno.

L’acqua del rubinetto costa, invece, fino a mille volte meno ed è controllata più volte al giorno. Se applicate, poi, dei miscelatori o dei “gasatori”, risparmiate tanta acqua senza alterare il gettito e la potenza. Mentre lavate la frutta o la verdura, mettete sotto una bacinella, così come quando aprite l’acqua in attesa che sia calda. La potete riutilizzare per innaffiare. Lo stesso vale per l’acqua di condensa prodotta dal condizionatore o dall’asciugatrice: si può riutilizzare. Usate lavatrici e lavastoviglie a pieno carico e a temperature medie; si consuma, in ogni caso, più acqua lavando a mano. Infine, non far scorrere l’acqua quando ci si insapona, ci si rade o ci si pulisce i denti. Aprire il rubinetto solo per sciacquarsi: anche i bambini lo sanno!

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons