Raffaello. La bellezza dell’Incarnazione

L’infinito genera la bellezza ed essa è plastica, vitale. Da questa concezione nasce l’arte di Raffaello, un’arte che indaga l’animo umano per mostrarne l’infinito che vi abita, per esprimerlo nella bellezza dei suoi dipinti. Nella sua arte l’infinito si “incarna” e si esprime nei linguaggi della bellezza, della tenerezza, dell’amore.

Leggi anche

In punta di penna
Hans Küng, l’arte del margine

Hans Küng, l’arte del margine

di
Gran Bretagna
Addio al principe Filippo

Addio al principe Filippo

di
Per non dimenticare
Beppe del Colle: giornalista di razza

Beppe del Colle: giornalista di razza

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

Scopri Città Nuova di Aprile!

La salute del corpo sociale

Altri articoli

Giordania, il re rassicura

Hans Küng, l’arte del margine

La magia dei grandi balletti

Gocce di Vangelo 10 aprile 2021

Simple Share Buttons