“Più in alto, più in dentro”.

Spunti sul concetto matematico di "infinito" a raffronto con alcuni scritti di Chiara Lubich
Il concetto di infinito interessa vari campi di studio, dalla teologia e filosofia alla fisica e matematica. In questo articolo si cerca di evidenziare una certa parentela tra le strutture concettuali presenti in alcuni scritti di natura spirituale e mistica di Chiara Lubich, e qualche aspetto del concetto matematico di infinito che emerge dalla teoria degli insiemi di Cantar. In particolare la "dinamica dell' amore", che è la vita intima della Trinità, risulta una chiave per comprendere il "Principio di Riflessione", anche in quanto esso è capace di illuminare il rapporto fra Dio e la creazione.

Leggi anche

Astronomia e non solo
Il crollo di Arecibo

Il crollo di Arecibo

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

I miei segreti

Draghi, la Libia e i migranti

Come essere autentici

Altri articoli

Cosa significa salute

Gocce di Vangelo 15 aprile 2021

Simple Share Buttons