Pensioni

Iniziamo anche quest’anno ad analizzare le novità introdotte con la legge finanziaria Sul tema delle pensioni. Sicuramente quella più attesa è l’aumento Delle pensioni minime ad un milione di lire mensili (euro 516,46). I pensionati interessati ad ottenere la maggiorazione sono stati valutati nell’ordine Di 2.200.000. 600.000 fra questi, che già beneficiavano delle maggiorazioni, Hanno già avuto, con la rata di gennaio, la gradita sorpresa di riscuotere Una pensione più cospicua. Per i rimanenti 1.600.000 titolari di prestazioni minime che, sulla base dei Dati memorizzati nel Casellario pensioni, sono considerati potenziali beneficiari Dell’aumento, è in arrivo una lettera dell’ente di previdenza con la quale il pensionato È invitato a trasmettere notizie sui redditi personali e del coniuge. Per la compilazione e trasmissione del modello reddituale gli interessati possono Avvalersi dell’assistenza gratuita di Caf (centri di assistenza fiscale), consulenti Tributari, dottori commercialisti, consulenti del lavoro, ragionieri commercialisti E revisori dei conti con i quali l’Inps ha stipulato apposite convenzioni. Riportiamo di seguito i requisiti anagrafici, reddituali e i criteri di valutazione Die redditi previsti dalla norma in oggetto. Requisiti anagrafici 70 anni di età per la generalità dei pensionati. Il limite scende di un anno Per ogni cinque anni di contribuzione versata; l’abbattimento di un anno sull’età Anagrafica si applica anche in presenza di uno “spezzone” di contribuzione di almeno Due anni e mezzo. 60 anni di età solo se se si tratta di invalidi civili totali o sordomuti o ciechi. Requisiti reddituali L’aumento che porterà le pensioni a raggiungere l’importo di un milione di Lire (516,46 euro) viene corrisposto in presenza di particolari condizioni reddituali. Se il pensionato vive da solo non deve possedere redditi superiori a 6.713,98 euro (13 milioni di lire); Se il pensionato è coniugato e non effettivamente e legalmente separato il Reddito cumulato con quello del coniuge non deve superare l’importo di 11.271,39 euro (21.824.000 lire); va tuttavia precisato che anche in presenza di Un reddito familiare inferiore, il reddito personale non deve comunque essere Superiore al limite di cui al punto precedente. L’incremento è corrisposto in misura tale da non superare i limiti fissati. Criteri di valutazione dei redditi Ai fini della concessione della maggiorazione per determinare il reddito personale O familiare del pensionato si fa riferimento non solo ai redditi soggetti All’irpef ma anche a quelli esenti come ad esempio la pensione di invalidità, la Rendita erogata dall’inail ecc., nonché ai redditi soggetti a ritenuta alla fonte. L’unica Esclusione prevista dalla legge è quella che riguarda il reddito della casa di Abitazione, le pensioni di guerra e le indennità di accompagnamento.

I più letti della settimana

Se EDB chiude…

Vasco

Pensiero debolissimo, anzi no

La vita, la follia, la speranza

Gocce di Vangelo 21 ottobre 2021

Gocce di Vangelo 18 ottobre 2021

Simple Share Buttons