Paura di raccontargli

Desidero complimentarmi con voi e ringraziarvi per la ventata di fiducia che portate nella mia casa… Ho riscoperto il valore e l’importanza della purezza attraverso un percorso interiore doloroso. Attualmente sono innamorata di un ragazzo che crede in questo valore, ma ho timore di parlargli di questa mia esperienza, ho paura di perdere la sua stima e il suo affetto. Si può veramente ricominciare con sé stessi e con gli altri?. Lettera firmata Alle volte il passato è un carico ingombrante. Ricominciare è proprio sganciarsi da ciò che, se ci pensi bene, non è reale, aggiungendo una pietra nuova all’edificio della vita. È credere al bene che c’è in sé stessi, avendo fisso il modell di persona, di famiglia che vorremmo costruire. Ed è sempre possibile. Nel tuo caso, il valore della purezza che hai scoperto ti ha aperta al futuro. Infatti, è la strada per la felicità profonda che scaturisce dalla responsabilità e dal rispetto verso gli altri; è l’investimento più valido per un progetto di famiglia a lungo termine. Tutto ciò ha cambiato direzione alla tua vita, rendendoti una persona nuova. Inoltre, non so se sei credente, ma la misericordia di Dio, se ti raccomandi a lui, copre ogni errore e la sua guida dà speranza e coraggio di andare avanti. Umanamente, non si riesce a scordare o accantonare, anzi il passato andrebbe accolto dentro di sé. Solo così riusciamo a dare un senso a un’esperienza vissuta preziosa sia per te che oggi sei una persona nuova e per altri, a cui dare una testimonianza e una maggiore capacità di comprensione e accoglienza che hai maturato. La stima cresciuta per te stessa, l’amore sincero in cui ti sarai allenata verso il prossimo, ti aiuterà ad essere autentica nel dialogo: cercarlo non per liberarsi dai sensi di colpa o risolvere problemi interiori; piuttosto per dare amore, per costruire il rapporto, il futuro. Hai vissuto tanta sofferenza e quel percorso doloroso che hai fatto ha la forza del vento in una bufera, che ha spazzato nuvole e foschia per poi portare l’azzurro più terso. Adesso non tenerlo per te. Prova a donarlo, insieme all’entusiasmo e alla gioia di vivere. Ti accorgerai di diventare per gli altri anche tu quella ventata di fiducia che ora dici di ricevere. Magari insieme al ragazzo di cui sei innamorata. Auguri!!

Leggi anche

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Scopri Città Nuova di Aprile!

Come essere autentici

Altri articoli

Dopo Filippo, la fine di un’epoca?

Gocce di Vangelo 12 aprile 2021

Giordania, il re rassicura

La magia dei grandi balletti

Simple Share Buttons