Palermo: visite gratuite in ambulatorio

Dalla collaborazione tra i volontari del Centro sociale ExKarcere e alcuni medici che hanno messo a disposizione, gratuitamente, le proprie competenze, nasce a Palermo un ambulatorio popolare gratuito rivolto a tutti i cittadini che vivono nei quartieri del centro storico
ambulatorio

Le porte dell’ambulatorio popolare di via San Basilio 17, in pieno centro storico a Palermo, si sono aperte a marzo 2021, grazie alla collaborazione tra i volontari del Centro sociale ExKarcere e alcuni medici specialisti, che hanno deciso di mettere a disposizione, gratuitamente, le proprie competenze. Il servizio, completamente gratuito, è rivolto agli abitanti dei quartieri del centro storico di Palermo.

ambulatorio

«L’idea – ci spiega Silvia Fabra, volontaria dell’ambulatorio – è di promuovere un modello di sanità territoriale che cerca di radicarsi il più possibile all’interno della realtà di ogni quartiere per rispondere, concretamente, ai bisogno di chi lo abita». Ogni giorno, attraverso il numero 3914934957 e in base alla disponibilità dei medici, è possibile prenotare le visite. Tra i medici ci sono specialisti in cardiologia, ginecologia, dermatologia, ortopedia, gastroenterologia, medicina di base, psicoterapia, senologia, ematologia e neurologia e la rete si sta ampliando.

ambulatorio

Dall’apertura, le richieste sono state oltre 200 e l’ambulatorio rimane ormai aperto tutti i giorni. Oltre ai medici, ad essere coinvolti sono giovani studenti di medicina e volontari che si occupano principalmente della parte sociale del progetto, come l’organizzazione di iniziative di sensibilizzazione e dibattiti su temi che riguardano la salute e la prevenzione: «Abbiamo, ad esempio, organizzato un dibattito sul corretto stile alimentare e, tra i percorsi che vorremmo attivare dopo la pandemia, c’è sicuramente l’incontro con i ragazzi nelle scuole soprattutto per parlare di prevenzione».

L’ambulatorio è completamente autofinanziato, le attrezzature e la ristrutturazione dei locali sono state possibili grazie alle donazioni volontarie di associazioni e privati. Ad oggi è ancora aperta una raccolta fondi online per l’acquisto di un ecografo multifunzione, per un servizio più completo ed efficiente.

L’ambulatorio, che nasce in un periodo già molto complicato per la sanità, cerca di rispondere ad alcuni dei problemi più importanti riscontrati nei quartieri popolari di Palermo: l’impossibilità di accedere gratuitamente alle cure e, la totale mancanza di ambulatori e consultori di quartiere, in entrambe le situazioni la conseguenza è la rinuncia alle cure stesse. Grazie al progetto, si cerca di avvicinare il sistema agli abitanti e assicurare a tutti il diritto fondamentale alla salute.

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Si può imparare a litigare?

fedeltà

A proposito di fedeltà

Verso un noi sempre più grande

I contenuti Cn+ della settimana

Simple Share Buttons