Nuovi giornali, web e libri

Articolo

NUOVI GIORNALI : RMFonline

Questa è la storia vera di un giornale online, RMFonline, nato sulle ceneri del settimanale cattolico Luce della provincia di Varese. Il vescovo di Varese, mons. Luigi Stucchi, ha lanciato lo scorso anno una proposta che sembrava provocatoria ma che si è rivelata vincente: ripartire da zero con nuovi giornalisti disponibili a lavorare gratuitamente, almeno all’inizio, e a fare un prodotto serio di approfondimento. I giornalisti autonomamente hanno iniziato la redazione di un settimanale di approfondimenti e di notizie unicamente positive, sulla provincia di Varese ma anche su temi più ampi. Dopo la registrazione della testata in Tribunale, sul web a novembre 2008 è apparso il nuovo giornale, che ha subito riscosso l’interesse di moltissimi visitatori per il taglio inconsueto, diverso da quello di cronaca degli altri giornali: argomenti vivaci, interessanti, con un’impostazione non superficiale e con tante proposte ai politici e alla comunità varesina, affinché si interroghino sul territorio in cui vivono e sulle scelte che finora sono state procrastinate nel tempo. Nel frattempo i redattori sono aumentati e sono oggi una trentina: fra essi le migliori firme del giornalismo locale e tanti giovani. Per ora nessuno riceve compensi, ma l’entusiasmo non si spegne. Per i lettori la testata è un’occasione per una lettura non superficiale degli eventi e per un approfondimento di temi che i media spesso trattano solo con un occhio all’audience. Un giornale serio, vivace, positivo si può e si deve fare: questo il messaggio di RMFonline.

WEB : Gibì e Doppiaw

Ai lettori di Città nuova sono ben noti. Nati dalla matita di Walter Kostner, Gibì e Doppiaw hanno fatto comparsa sulla rivista nella prima metà degli anni Ottanta riscuotendo un ottimo gradimento per le forme morbide ed essenziali e le loro storie quotidiane in cui è facile immedesimarsi. Nel 1998 il debutto tv sulla Rai sotto forma di cartoni animati ed ora la nascita del sito web www.gibidoppiaw.net basato su tre filoni: i bambini, i ragazzi e gli insegnanti. La loro ricchezza educativa è tale, infatti, da aver dato vita ad un progetto per famiglie, scuole e comunità. Nelle varie sezioni si possono ammirare le vignette senza tempo, imparare la cultura del dare, scrivere all’autore, mandare i vostri disegni, ascoltare la Ballata di Gibì e Doppiaw, vedere i cartoni animati, partecipare ai forum e scaricare disegni colorati. C’è n’è, insomma, per tutti i gusti. Agli adulti segnaliamo le note pedagogiche, il progetto per le scuole e i giochi per crescere.

LIBRI : Viaggio nel giornalismo Usa

1962, Stati Uniti d’America. Sulle pagine dell’ Esquire esce un articolo a firma di Gay Talese sulla vita di Joe Louis, ex campione dei pesi massimi idolo della folla, a dodici anni dal ritiro. Il ritmo serrato e i continui passaggi di scena segnano un momento decisivo nella storia della carta stampata: è l’alba del New Journalism. In questo volume si è scelto di esaminare il connubio tra letteratura e giornalismo e il modo di raccontare i fatti in maniera unica e innovativa. Nuovi stili e tecniche, infatti, si sviluppano nella pratica giornalistica. I fatti devono essere rappresentati visivamente, nella maniera che caratterizza il romanzo, al fine di coinvolgere il lettore. Sebbene attraversi il cielo della stampa nazionale ed estera come una meteora, il New Journalism gioca un ruolo di grande importanza nella formazione delle nuove leve. Tra i protagonisti di primo piano, Truman Capote è l’esempio del rinnovato modo di intendere la scrittura: all’interno della sua produzione artistica, il romanzo-verità A sangue freddo è forse l’opera che meglio di altre riassume l’incontro tra letteratura e giornalismo con una prosa vivace, accurata e di qualità superiore. (Riccardo Benotti, Viaggio nel New Journalism americano, Aracne Editrice, euro 10,00)

I più letti della settimana

Se EDB chiude…

Perdite, separazioni e lutti

Al via il Città Nuova day

Pandora

La pattumiera di Pandora

Simple Share Buttons