Notizie da Berlino

I ministri degli affari esteri di Francia, Germania, Russia e Ucraina si sono incontrati per discutere sul cessate il fuoco e sugli accordi di Minsk. All’incontro partecipavano anche i rappresentanti dell’Osce l'ambasciatore Tagliavini e Ertugrul Apakan
I ministri a Berlino

I ministri degli Affari esteri di Francia, Germania, Russia e Ucraina si sono incontrati per discutere la via da seguire sul cessate il fuoco nel Paese al confine russo e sugli accordi di Minsk. All’incontro partecipavano anche il rappresentante speciale dell’OSCE-CIO, ambasciatore Tagliavini, e il capo della missione di vigilanza speciale dell’OSCE, ambasciatore sottosegretario Ertugrul Apakan.

I ministri, dopo i colloqui a Berlino, hanno redatto una dichiarazione nella quale esprimono «profonda preoccupazione per la recente epidemia di lotte dell’ultimo weekend, compreso l’uso di armi pesanti intorno a Shyrokyne e all’aeroporto di Donetsk». Hanno chiesto a tutte le parti di «smettere di combattere e dimostrare il loro impegno ad attuare pienamente il cessate il fuoco e concludere il ritiro delle armi pesanti».

I ministri hanno invitato i partecipanti a «mettere a punto con urgenza un concetto operativo sui gruppi di lavoro in seno al Gruppo di contatto Trilaterale nel più breve tempo possibile». Che deve essere in quattro gruppi di lavoro in materia di sicurezza; processo politico; questioni umanitarie; e gli affari economici e riabilitazione.

Questo è affermato nella nota che è stata approvata lunedì notte, dopo i colloqui.

I più letti della settimana

Mattarella premia Paolo Siniscalco

L’amore mantiene giovani

Simple Share Buttons