Note introduttive all’opera di George Steiner

Il problema centrale che anima la riflessione di Steiner consiste nella possibilità e nella definizione di un nuovo umanesimo, che egli non esita a definire «di epilogo» o di «dopo-cultura». Tale questione si pone infatti, secondo Steiner, al culmine di una «notte» della cultura contemporanea, che ha al suo centro la crisi della cultura letteraria, che è crisi della parola stessa. Eppure, anche se il linguaggio è spesso luogo di equivoco, è anche il terreno nel quale si compie il «miracolo della comunicazione», che lo rende "luogo della grazia". In tale situazione, un compito di grande responsabilità è assegnato alla critica, alla sua capacità di scegliere, di connettere, di valutare.

I più letti della settimana

Il riposo secondo Francesco

No vax, no tax, no fax, no sax…

Domande sui fatti di Voghera

No vax, no tax, no fax, no sax…

C’è un modo per separarsi bene?

Simple Share Buttons