New Moon

Cinema

A un anno da Twilight, teen-movie tratto dalla serie di bestseller di enorme successo di Stephanie Meyer, arriva nelle nostre sale New Moon, il sequel della storia d’amore tra la mortale Bella Swan (Kristen Stewart) e il vampiro “buono” Edward Cullen (Robert Pattinson). Ma questa volta le loro strade si dividono dopo il diciottesimo compleanno di lei, quando il ragazzo decide di andarsene improvvisamente nel disperato tentativo di proteggerla. Dopo mesi passati in solitudine e dolore, Bella scopre che, sfidando la sorte, può rivederlo anche solo per pochi secondi. Ma i suoi tentativi di ricongiungersi al suo amato tuttavia falliscono.

Trova così conforto nell’amico Jakob (Taylor Lautner), che però è un licantropo, nemico naturale e giurato dei vampiri, che inizia a innamorarsi sinceramente di lei. Nel frattempo Edward crede che Bella si sia tolta la vita e non avendo più ragione di esistere per il dolore che prova, decide di recarsi in Italia per trovare a sua volta la morte. Ma Bella interverrà salvandolo, ritrovando così l’unione col suo “amore impossibile”.

Con New Moon ci troviamo davanti a uno dei più clamorosi fenomeni cinematografico/letterari dai tempi del boom di Harry Potter. Ma questo non basta certo per definire convincente la pellicola in questione: i continui rimandi letterari (in primis La bella e la bestia); le contaminazioni “neo gotiche” tanto in voga nella sensibilità del pubblico dei giovanissimi; gli scontri spettacolari tra vampiri e licantropi (grazie a notevoli e particolari effetti digitali) risultano un ottimo strumento di marketing che tenta in ogni istante di nascondere ciò che in fondo non c’è, la storia!

Basti pensare che in ben 130 minuti di film, i dialoghi tra i protagonisti tendono sempre a ripetersi e le scene più avvincenti sono solo quelle che si possono vedere anche nel trailer stesso di pochi minuti.

Visti gli incassi record al botteghino, New Moon sicuramente non ha deluso i suoi fan, ma difficilmente potrà risultare così godibile per tutti gli altri.

 

Regia di Chris Weitz; con Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Michael Sheen.

 

 

Valutazione della Commissiona nazionale film: consigliabile, semplice.

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

gioia

Gioia contagiosa

Simple Share Buttons