Napoleone e Pio VII, il nuovo libro di Mario Dal Bello

Napoleone e Pio VII: è dedicato al conflitto tra il generale e poi imperatore di origine corsa e il pontefice il racconto storico di Mario Dal Bello, in uscita oggi in libreria per i tipi di Città Nuova nella collana Misteri svelati. In occasione dei 200 anni dalla morte di Napoleone.
piatto di copertina di Morte al papato! Il duello tra Napoleone e Pio VII
Morte al papato! Il duello tra Napoleone e Pio VII di Mario Dal Bello

Napoleone e Pio VII, un “duello” poco noto

“Il duello tra Napoleone e Pio VII”, il sottotitolo di “Morte al papato!”, evidenzia il focus del libro di Mario Dal Bello: la storia dei rapporti difficili tra il Generale corso e il Pontefice. Si tratta di un episodio della più ampia parabola napoleonica finora poco noto al grande pubblico: l’Imperatore dominante vuole ridurre l’ex monaco capo di una Chiesa cattolica frantumata dalla Rivoluzione francese a suo “cappellano”, mentre Pio VII resiste, passando anni lontano da Roma in prigionia.

1821-2021. Anniversario napoleonico. Commemorare, non celebrare

L’occasione per questa ricostruzione storica su Napoleone e Pio VII è un importante anniversario. Quest’anno, e più esattamente il 5 maggio, saranno 200 anni dalla morte di Napoleone. In Francia, dove naturalmente questa ricorrenza è più sentita, si è già scatenato un vivace dibattito sul Generale corso. Non pochi sono i lati oscuri di questo personaggio che ha fatto la grande storia, primi fra tutti la misoginia e il razzismo. Per questo Hubert Védrine, consigliere diplomatico di François Mitterrand, raccomanda di «Commemorare, ma non celebrare». 

Morte al papato! Il duello di Napoleone e Pio VII.

Appassionante come un romanzo, ma scrupoloso nella ricostruzione dei fatti come un saggio storico, il libro fa luce sui quei primi quindici anni drammatici del secolo XIX che cambiarono il volto dell’Europa. Per avvicinare la storia al grande pubblico, sceglie lo stile narrativo. I dialoghi e gli avvenimenti scorrono davanti al lettore come un film o un’opera teatrale. Sullo sfondo si agitano grandi personaggi: gli ambigui Talleyrand e Fouché, il principe di Metternich, Joséphine de Beauharnais e Maria Luisa d’Asburgo, i cardinali Consalvi e Fesch, la madre e i familiari di Napoleone.

Sul libro è in programma mercoledì 5 maggio ore 21.00 una diretta sul canale youtube di Città Nuova e sulla pagina Facebook. Claudio Guerrieri, docente di storia e filosofia, dialogherà con Mario Dal Bello. Cinzia Mirasolo leggerà alcuni passi dal libro. Per acquistare il libro clicca qui.

I più letti della settimana

Omosessualità in famiglia

Simple Share Buttons