Oggi è la Giornata internazionale dei legumi

Una giornata per scoprire e ricordare l'importanza di questo alimento importante per la nostra nostra salute e per lo sviluppo di un'agricoltura sostenibile

I legumi sono una delle prime piante al mondo ad essere state coltivate, da millenni contribuiscono al nostro benessere perché ricchi di sostanze nutritive, di proteine e di fibre solubili e poveri di grassi, proprietà che li rendono importanti nel controllo del livello del colesterolo e della glicemia e quindi raccomandati nel trattamento del diabete e delle malattie cardiache. E la loro coltura non danneggia l’ambiente, anzi. Hanno infatti un ruolo importante nel contrastare l’impoverimento dei suoli perché, essendo in grado di fissare l’azoto, non hanno bisogno di fertilizzanti a base di tale elemento e questo evita l’emissione di gas serra. Hanno quindi la capacità di rendere più fertili i nostri terreni e questo è molto importante nelle aree in cui è difficile coltivare. Oltretutto per produrre un kg di lenticchie servono 1250 litri di acqua a fronte dei 13 mila necessari per la produzione di un kg di carne bovina; per tutti questi motivi secondo la Fao sono molto importanti per la sicurezza alimentare, perché le specie di legumi resistenti alla siccità possono fornire supporto idrico ad altre colture e aiutare le popolazioni che vivono in condizioni di siccità. Infine sono una grande risorsa per gli agricoltori stessi che mangiando i legumi che producono o vendendoli ne beneficiano a livello di sicurezza alimentare e di stabilità economica.

Non ci stupiamo quindi del perché nel 2018 le Nazioni Unite abbiano istituito questa Giornata internazionale dei legumi: queste piante rientrano a pieno titolo nella varietà di alimenti che è salutare consumare e, come sottolinea l’Onu, contribuiscono al raggiungimento dell’Agenda 2030. Tutti questi aspetti saranno trattati oggi all’evento virtuale organizzato dalla Fao, “Impulsi per un futuro sostenibile”, dove si parlerà anche di come il settore dei legumi si sta dimostrando un motore economico che favorisce la resilienza delle catene di approvvigionamento a livello globale. (Foto Pexels)

Guarda anche

Società
Primo maggio a Taranto

Primo maggio a Taranto

A cura di
Iniziative
M’illumino di meno

M’illumino di meno

di
COP28
Vertice sul clima COP28

Vertice sul clima COP28

di

I più visti della settimana

Ambiente
Fiori di montagna

Fiori di montagna

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons