Esteri

Taiwan, estesa la leva militare obbligatoria

La ferma prevederà un addestramento più intenso e una formazione improntata alle dottrine di combattimento usate dall'esercito degli Stati Uniti

La presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen, ha annunciato che dal 2024 l’isola estenderà il servizio militare di leva obbligatorio dagli attuali 4 mesi a 12 mesi a partire dal 2024. La decisione, comunicata ufficialmente alla fine di un incontro del Consiglio di sicurezza nazionale, ha fatto riferimento alla crescente minaccia militare rappresentata dalla Cina e dalle manovre aeree e navali che quest’ultima conduce intorno all’isola da quasi tre anni: «Finché Taiwan sarà forte a sufficienza, rimarrà presidio di democrazia e libertà per tutto il mondo, e non sarà un terreno di battaglia», ha affermato Tsai.

La presidente ha sottolineato quanto sia stato difficile giungere a tale decisione, necessaria se si vuole far fronte alla minaccia militare cinese in particolare nell’eventualità di un suo attacco sorpresa che l’attuale sistema di addestramento no sarebbe in grado di gestire in quanto «inefficiente» e «insufficiente».

La leva non solo si allungherà ma l’addestramento sarà più intenso, includerà esercitazioni di tiro e istruzioni di combattimento utilizzate dalle forze armate statunitensi. Si prevede inoltre di aumentare il salario mensile dei soldati di leva regolari.

Guarda anche

I più visti della settimana

Simple Share Buttons