Missoni

La boutique di Missoni di Madison Avenue, a New York, inaugura nella scorsa New York Fashion Week, un dialogo pluridisciplinare tra moda, cinema, architettura, design

La boutique di Missoni di Madison Avenue, a New York, inaugura nella scorsa New York Fashion Week, un dialogo pluridisciplinare tra moda, cinema, architettura, design.

Il direttore creativo, Angela Missoni, sceglie la tradizione degli artisti che hanno lavorato con le vetrine, da Andy Warhol a Salvador Dalì, a Jasper Jones, e le hanno trasformate in gallerie d’arte. Poetica metropolitana dal sapore newyorkese, la Collezione Inverno 2016-2017, riprende gli spunti de L’influance de la peinture sur la mode del 1927 di Sonia Terk Delaunay. Missoni scompone le tinte in elementi multipli presi dal colore del prisma: “Una tinta – osserva Sonia Terk Delaunay – che sembra uniforme è formata dall’unione di una miriade di tinte diverse”. La Collezione Missoni presenta maglie follate, compatte di filati cachemire vibranti di cromatismi inediti che avvolgono il corpo in maxicoperte dall’effetto etnico, fatto a mano. La sera è l’elegante silhouette di seta e lurex tipicamente Missoni.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Il burek

Simple Share Buttons