In mezzo alla guerra la vita si fa strada

Pubblichiamo questa lettera in cui don Giorgio Fattal ci racconta in diretta come cercano non solo di sopravvivere, ma di continuare a educare i giovani nel Centro giovanile dei salesiani nella città siriana di Aleppo, martoriata da cinque anni di guerra. Un esempio concreto di com’è possibile riconoscere il volto dell’Abbandonato in qualsiasi situazione

I più letti della settimana

Lorenzo è volato in cielo

Simple Share Buttons