CN+

Magistratura, la presenza femminile 60 anni dopo la legge che ha permesso l’ingresso delle donne

Uno sguardo di sintesi sul processo di evoluzione storica della magistratura legato alla presenza femminile attraverso gli eventi salienti che lo hanno delineato
magistratura
Roma, Palazzo di Giustizia, sede della Corte di Cassazione (Foto di: Sergio D’Afflitto, CC BY-SA 3.0 it, Wikime dia commons)

In Italia solo dal 1963, grazie alla legge 9 febbraio 1963, n.66, le donne possono accedere alla magistratura : sono trascorsi quindi sessant’anni dall’atto normativo che ha consentito alle persone di sesso femminile di diventare magistrate.

QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI A CN+

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Perché i focolarini non votano

Diario di un viaggio in Congo

Ti amo come sono stato amato

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons