Luoghi per credere

In ricordo di don Vincenzo Chiarle, un prete secondo il Concilio
Don Vincenzo Chiarle

Patrick Michel sottolinea che oggi «la crisi non è credere, ma credere insieme», perché la gente non ha smesso di cercare qualcosa in cui credere, ma non trova luoghi in cui sia possibile farlo. C’è urgenza di una Chiesa “in uscita”, che sappia offrire luoghi di sperimentazione della fede come lievito di trasformazione della società.

Ho pensato a questo quando…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

Spiritualità
Gocce di Vangelo 16 aprile 2021

Gocce di Vangelo 16 aprile 2021

di
Spiritualità
Gocce di Vangelo 15 aprile 2021

Gocce di Vangelo 15 aprile 2021

di
Spiritualità
Gocce di Vangelo 14 aprile 2021

Gocce di Vangelo 14 aprile 2021

di

I più letti della settimana

I miei segreti

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Amazon, un fenomeno da conoscere bene

Amore e delusione

Altri articoli

Con lo smartphone nei campi rom

In libreria

Gocce di Vangelo 17 aprile 2021

La scelta di Caparezza

Ripartiamo. Ok. Ma come?

Corridoi umanitari: una via sicura

Simple Share Buttons