Lo sguardo della maestra

I bambini, il rapporto, il bisogno di essere vicini anche in tempo di pandemia. La fantasia in classe… virtuale

Non conto più le ore che passo seduta davanti allo schermo: la mia vista è calata a forza di fissare il pc, e il lavoro sembra essersi moltiplicato. Se prima mi serviva un’ora di preparazione per ogni lezione, ora ne sono necessarie almeno 3… E per correggere i compiti? Qui davvero fare una stima è quasi impossibile! Arrivano in tutti…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons