Lo Pneuma: tra il dischiudersi trinitario dell’essere nell’ente e il linguaggio simbolico secondo E. Stein

 

Per visualizzare l’articolo scaricare pdf del fascicolo 2019/2

This article reflects an effort to elucidate the connection between a trinitarian ontology and aesthetics. It consists of a search for the role of the Pneuma in Edith Stein’s cosmovision. The trinitarian structure of Creation emerges quite evidently from an analysis of some passages of Endliches und Ewiges Sein. Because of the Spirit, this structure takes on a symbolic function that makes the paschal journey possible all the way to a personal encounter with Crucified Love.
Tentar di delucidare il ponte tra Ontologia trinitaria ed Estetica: tale è lo scopo di questo articolo che scandaglia il posto del Pneuma nella Weltanshaaung tratta dall’opera di Edith Stein. Muovendo da alcuni brani centrali di Essere finito ed essere eterno, emerge schietta la struttura trinitaria del creato, che assume grazie allo Spirito una funzione simbolica da percorrere pasqualmente fino all'incontro personale con l’Amore Crocifisso.

Leggi anche

In punta di penna
Hans Küng, l’arte del margine

Hans Küng, l’arte del margine

di
Non possiamo pensarci reciprocamente escludenti
L’altro è essenziale a me

L’altro è essenziale a me

di
Novità editoriali
Le relazioni oltre la pandemia

Le relazioni oltre la pandemia

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Scopri Città Nuova di Aprile!

Come essere autentici

Altri articoli

Dopo Filippo, la fine di un’epoca?

Gocce di Vangelo 12 aprile 2021

Giordania, il re rassicura

La magia dei grandi balletti

Simple Share Buttons