L’isola di noi

Un insolito viaggio guidato dall’autore, ragazzo autistico, esperienza nell’universo tutt’altro che monolitico dell’autismo, variegato di gradi assai diversi di disagio, talvolta seriamente invalidanti.

Un insolito viaggio guidato dall’autore, ragazzo autistico, esperienza nell’universo tutt’altro che monolitico dell’autismo, variegato di gradi assai diversi di disagio, talvolta seriamente invalidanti.

Federico ci fa cambiare punto di vista, con lui si approda su un’isola dove i “diversi” sono i portatori di neurotipicità (i non autistici), assai pochi rispetto alla neurodiversità prevalente dei suoi abitanti autistici. In questo luogo si ritrovano dimensioni perdute nelle nostre complicate terre dove la fretta, la competizione e una certa noncuranza per le sensibilità che non corrispondono alla propria orientano le scelte di ogni giorno. Un’isola dove si renda possibile una «società capace di trovare un posto ed un ruolo anche per le diversità più estreme» è una fantasia seria! È un richiamo potente all’integrazione piena di forti e deboli. Che poi, chi sia forte e chi debole è tutto da vedere.

Federico de Rosa

San Paolo, € 14,50

I più letti della settimana

Omosessualità in famiglia

Simple Share Buttons