l’insegnamento della Scrittura come premessa all’«economia di comunione»

Non mancano, nei libri dell'Antico Testamento, e specialmente nei profeti, riflessioni che costituiscono le radici per la comprensione di una «economia di comunione». Dopo avervi fatto riferimento Gérard Rossé sintetizza l'insegnamento di Gesù in merito alla povertà e alla ricchezza e spiega la concezione e l'esperienza della comunione dei beni nella prima comunità cristiana. Ne emerge che l'economia di comunione tende a superare l'«economia di sopravvivenza» che caratterizzava la comunità primitiva, per trovare applicazione anche in una società nella quale non ci siano piu «poveri in mezzo a voi».

Leggi anche

Grandi Opere
Crediamo in un solo Dio

Crediamo in un solo Dio

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

Scopri Città Nuova di Aprile!

La salute del corpo sociale

Altri articoli

Giordania, il re rassicura

Hans Küng, l’arte del margine

La magia dei grandi balletti

Gocce di Vangelo 10 aprile 2021

Simple Share Buttons