Le Grand Bleu

Finalmente anche da noi è arrivato uno dei più celebri film di Besson, un cult-movie rimasto bloccato ben 14 anni per una vertenza legale promossa da Maiorca, offeso per alcune scene del film. La storia, infatti, si basa sulle imprese di due dei più celebri personaggi dell’immersione sportiva, Jacques Mayol ed Enzo Maiorca, e sul loro tormentato rapporto. C’è da dire che a distanza di tanti anni il film mostra tutte le rughe e non basta il talento visionario di Besson a bilanciare la debolezza della sceneggiatura, lo schematismo della narrazione, l’inespressività di attori e personaggi, il proliferare dei luoghi comuni. Quello che manca è, soprattutto, l’indagine, il mistero, il tentativo di comprendere cosa spinga questi due uomini a vivere la loro vita così vicino all’estremo confine della natura umana. Ma in questi abissi il film non prova nemmeno ad avventurarsi. Peccato. Regia di Luc Besson; con Jean Reno, Patricia Arquette, Jean-Marc Barre. Cristiano Casagni

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons