Le dimensioni spaziali, secondo un testo biblico, e l’arte

La rappresentazione spaziale di un qualsiasi oggetto di un'opera d'arte è legata ad un determinato momento storico e, così, ad uno stato più o meno sviluppato della stesso concetto di spazialità. Si può pensare che questo sviluppo, nella sua comprensione, è legato al cammino dell'esperienza spirituale degli uomini? Cercheremo di rispondere alla domanda, facendoci guidare da un testo di S. Paolo, proprio come «chiave» di lettura per la comprensione dello sviluppo del concetto di spazio.

I più letti della settimana

Vasco

Pensiero debolissimo, anzi no

Se EDB chiude…

Trieste

Dietro i fatti di Trieste

donna e uomo: crisi di coppia

Relazioni tossiche, come uscirne?

Simple Share Buttons