Le avventure di Tintin: il segreto dell’Unicorno

L’accoppiata Spielberg-Jackson è riuscita a mettere in scena uno spettacolo godibilissimo e visivamente entusiasmante.
Scena dal film "Le avventure di Tintin:il segreto dell'Unicorn
Portare sul grande schermo Tintin, l’eroe dei fumetti degli anni Trenta creato da Hergé, non era un’operazione semplice. Non tanto per le difficoltà tecniche legate all’utilizzo del motion capture (la rielaborazione digitale di attori in carne e ossa), quanto per l’anacronismo di un certo tipo di avventura, molto lontano dalle sensibilità attuali. Ma l’accoppiata Spielberg-Jackson è riuscita a mettere in scena uno spettacolo godibilissimo e visivamente entusiasmante, dove la filologia prevale sulla rilettura e, nonostante lo spiegamento di effetti speciali, vengono ricreate magicamente atmosfere di altri tempi. In previsione altri due sequel per la regia di Peter Jackson (qui solo produttore).

 

Regia di Steven Spielberg; con Jamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg, Nick Frost.

 

Valutazione della commissione nazionale film: consigliabile, semplice (prev.).

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons