LABORATORIO

SUL DONO DI SCRIVERE TRA LIMITE E MISTERO. IN DIA-LOGO CON FLANNERY O’CONNOR The art of writing, by nature, tends deeply towards the other. Through the horizontal force that is given in the intimate space of the reading, it can reach interior places like no other discipline, awakening the soul of man and illuminating his being.

Il percorso di studi di questi anni, in particolare degli ultimi due presso l’Istituto Universitario Sophia, mi ha spinto ad avventurarmi in uno spazio di pensiero aperto a tante conoscenze e culture. Lo studio compenetrante di varie discipline è senza dubbio ciò che ha alimentato maggiormente la mia voglia di conoscere. Negli anni ho compreso fortemente che questo ambiente transdisciplinare è anche il luogo prediletto per poeti, scrittori e artisti di qualsiasi genere, un territorio non ancora completamente svelato alla contemporaneità, ove poter coltivare il seme della creatività.

L’interdisciplinarietà è anche la premessa di questo lavoro di ricerca.

Quando si affronta il tema dello scrivere, del perché esista la narrativa o la poesia è infatti inevitabile che si consulti e si approfondisca il pensiero di tanti autori diversi. È inevitabile poiché per conoscere l’arte di scrivere, va prima incontrato e conosciuto lo scrittore, va incontrato e conosciuto l’uomo. Approfondire il tema del dono di scrivere è prima di ogni altra cosa porsi la domanda sul dono di essere, sul significato dell’esistere e del comunicare.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons